(Testo e foto di Simone Mirino) – 22 dicembre – Come da tradizione ormai, le Frecce Tricolori hanno colorato di verde bianco e rosso il cielo della Val Badia. Domenica 22 dicembre, in occasione di una delle tappe italiane della Coppa del Mondo di Sci, la Pattuglia Acrobatica Nazionale ha steso in uno scenario invernale mozzafiato il nostro tricolore sul traguardo dello slalom gigante, sulla Gran Risa a La Villa.
Le abbondanti nevicate della notte se da un lato hanno reso incerto fino all’ultimo il sorvolo dei 9 Mb339 dell’Aeronautica Militare, dall’altro hanno reso il paesaggio invernale unico ed incantato. Alla fine delle due manche, complice un cielo che per un attimo si è aperto permettendo una discreta visibilità, puntuali e precise le Frecce sono spuntate basse all’orizzonte e quasi mimetizzate con i pini imbiancati: fumi colorati, e via…. andiamo su! Un looping e poi ancora un altro, sfrecciando tra le cime bianche della Val Badia, creando un bellissimo contrasto tra natura, aerei e i fumi tricolori. Ancora coi colorati sopra le tribune per salutare tutti i tifosi dello sci accorsi per le gare e via di ritorno alla base di Rivolto in provincia di Udine.
Si è conclusa con quest’ultimo uscita la 59° stagione acrobatica delle Frecce che ha visto la pattuglia italiana sorvolare i cieli di tutta Europa esportando il made in Italy e facendosi apprezzare in ogni dove. In questo 2020 il 313° Gruppo Addestramento Acrobatico festeggerà il suo 60° anniversario di costituzione il 19 e 20 settembre con un grandissimo Air Show dove saranno presenti diverse pattuglie acrobatiche straniere e velivoli di altre aeronautiche.
Per ora non ci resta che attendere il 1° maggio per il consueto avvio di questa nuova stagione, la sessantesima!

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!