Atterrato a Pratica di M. il primo dei nove Il-76 con uomini e materiale sanitario dalla Russia

23 marzo – Ieri notte sono atterrati a Pratica di Mare i primi due Il-76 MD dell’Aviazione Russa decollati dalla base aerea moscovita di Chkalov con uno staff di tecnici e con un primo carico di aiuti inviati dalla Federazione Russa per combattere l’emergenza sanitarie del Covid-19 nelle zone più colpite dall’epidemia.

Nel costo della notte e della giornata odierna, sempre da Chkalov, decolleranno gli altri sette velivoli completando gli staff medici e di personale specializzato e le molte attrezzature: mascherine, ventilatori, tute protettive, macchinari per le analisi, tamponi.

Ad accogliere i primi aiuti russi il Ministro degli Affari Esteri Luigi Di Maio, l’Ambasciatore russo in Italia Sergey Razov, il Capo di Stato Maggiore della Difesa Gen. Enzo Vecciarelli, il Comandante dell’aeroporto militare di Pratica di Mare Gen. B.A. Roberto Preo oltre al Direttore dell’agenzia delle Dogane Marcello Minenna.

Di Maio ha ringraziato a nome del governo i rappresentanti russi per tutti gli aiuti ed ha espresso gratitudine alla Federazione Russa per l’amicizia e la solidarietà dimostrata.

Gli aerei, i mezzi ed i materiale sono contraddistinti da un adesivo su cui campeggiano due cuori nei colori delle rispettive nazioni e la scritta in tre lingue: “Dalla Russia con Amore”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!