Terremoto: L’Esercito mobilitato per aiutare la città di Zagabria

230 militari intervengono sul territorio, 300 allertati

L’Esercito croato ha immediatamente mobilitato un primo numero di soldati per fornire l’assistenza primaria ai cittadini di Zagabria colpiti dal terremoto.

Un primo intervento di uomini e mezzi è stato rivolto per agevolare lo spostamento dei degenti dell’ospedale pediatrico gravemente danneggiato.

Reparti del genio sono stati inviati per rimuovere i detriti dei cornicioni e di parti cadute dalle facciate dei palazzi più vecchi del centro storico e per liberare le strade.
300 sono i soldati in stato di allerta, pronti per essere destinati ad assolvere alle richieste della Protezione Civile.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!