I sommozzatori dei Vigili del Fuoco si addestrano sull’AW139

Il 25 e 26 agosto sono state due giornate di intensa attività addestrativa per il Reparto Volo dei Vigili del Fuoco di Bologna impegnato in una esercitazione con gli Istruttori sommozzatori del Corpo provenienti da diverse regioni d’Italia. Presso i laghetti del Maglio a Borgonuovo di Pontecchio Marconi (BO) è intervenuto l’ AW139 Drago 143 del RV emiliano utilizzato per addestrarsi ed affinare le tecniche di lancio in acqua e recupero dalla nuova macchina, molto differenti da quelle che venivano effettuate con il precedente AB-412.
L’area addestrativa è una zona storica per ciò che era l’industria locale: sede dagli inizi del ‘900 della Società Anonima Cartiere del Maglio e di Brodano.  Nel 2008 l’attività venne chiusa e oggi sull’area dove sorgeva lo stabilimento rimangono alcuni laghi adibiti a pesca sportiva, una vasta area verde, un’alta ciminiera e qualche costruzione.

Nel 1941 vengono selezionati un gruppo di Vigili del Fuoco inviati presso l’Accademia Navale di Livorno, dove frequentano il corso per sommozzatori facendo del Corpo la prima organizzazione non militare a dotarsi di sommozzatori per scopi civili.
Ai nostri giorni i Nuclei Sommozzatori rappresentano uno dei settori specialistici dei Vigili del Fuoco. Operano nel soccorso a persone di superficie o a bordo di imbarcazioni con nuoto pinnato o libero, con l’assistenza in camera iperbarica a persone esposte alla inalazione di gas nocivi, nella ricerca subacque e in superficie di dispersi, con natanti, elicotteri e sistemi di ricerca video ed elettronici, nei recuperi subacquei di autoveicoli, natanti, merci generiche, salme, corpi di reato e collaborazioni con finalità di tutela ambientale e archeologica.
Il Servizio è articolato in 27 nuclei con 420 unità che garantiscono una copertura 0-24 su tutto il territorio nazionale. 

Nel Piano Operativo Nazionale del Servizio Sommozzatori è previsto  il coordinamento e l’integrazione dei Nuclei con i Reparti Volo dei Vigili del Fuoco, al fine di assicurare la piena interoperabilità tra le due specializzazioni.

(Testo e Foto di C.Toselli) – 26 agosto

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!