Cambio al vertice del 51° Stormo

Il Colonnello Nadir Ruzzon subentra al Colonnello Massimiliano Pasqua

Giovedì 3 settembre, presso l’Aeroporto militare di Istrana, sede del 51° Stormo, ha avuto luogo la cerimonia di passaggio di consegne tra il Comandante uscente, il Colonnello Massimiliano Pasqua, ed il Comandante subentrante, il Colonnello Nadir Ruzzon.
L’evento, presieduto dal Comandante del Comando delle Forze da Combattimento, Generale di Divisione Aerea Francesco Vestito, si è svolto dinanzi alla Bandiera di Guerra del Reparto, a sottolineare l’importante momento della vita e delle attività del Reparto e con una minima rappresentanza di personale e di autorità locali, in linea con le prescrizioni dettate dalla situazione emergenziale in atto.
Il Colonnello Pasqua, dopo oltre due anni di comando del 51° Stormo, caratterizzato dall’arrivo del velivolo F2000 e dal ritorno di Istrana dopo oltre 20 anni tra gli Enti della Difesa Aerea, senza dimenticare le celebrazione nel 2019 per i 30 anni di vita del velivolo AM-X e degli 80 anni dalla fondazione dello Stormo, ha ringraziato le autorità e la cittadinanza di Treviso per le dimostrazioni di vicinanza ed l’affetto dimostrato nei confronti del Reparto durante il suo mandato.
Nel suo intervento, il Col Pasqua ha sottolineato come gli obiettivi siano stati conseguiti grazie all’entusiasmo ed encomiabile impegno professionale del personale. “Avete reso il mio compito più facile e sicuro, sono profondamente orgoglioso di essere stato il vostro Comandante” ha continuato “Insieme abbiamo vissuto due anni di intenso lavoro, nel corso dei quali abbiamo continuato fino al termine richiesto la missione operativa fuori dai confini nazionali nella lotta al DAESH con il task Group Black Cats ed operato in campo nazionale anche a supporto di altri dicasteri, offrendo la capacità di information superiority del velivolo AMX”.  Nelle conclusioni, il Col Pasqua ha voluto sottolineare la piena autonomia raggiunta nel concorrere con gli Eurofighter del 51° Stormo al servizio di sorveglianza dello spazio aereo ed assolvere alla missione della difesa aerea: obiettivo di Forza Armata raggiunto nel periodo di massima intensità dell’emergenza sanitaria da COVID 19.
Dopo il passaggio di consegne, Il Colonnello Nadir Ruzzon, nel suo primo intervento da Comandante, ha sottolineato come sia consapevole della sfida che lo attende insieme a tutto il Reparto per il raggiungimento di ulteriori traguardi di prestigio. “Sono pronto ad iniziare questa nuova esperienza, felice di sapere che al mio fianco ci sarete tutti voi, indistintamente militari e civili, colleghi di indiscussa professionalità, capacità e passione”.
Nell’intervento di chiusura della cerimonia, il Generale Vestito, dopo aver reso un deferente saluto alla Bandiera di Guerra del 51° Stormo, ha riconosciuto a tutto il personale del Reparto il grande merito di aver conseguito con successo gli obiettivi di alta valenza, tra i quali prioritariamente quello di aver fornito in maniera impeccabile il sostanziale contributo ai fini della sorveglianza dello spazio aereo nazionale e NATO.
Nel ringraziare poi il Colonnello Pasqua per la brillante azione di comando svolta alla guida del 51° Stormo e aver dato un caloroso benvenuto al Colonnello Ruzzon quale neo Comandante, ha voluto volgere un pensiero anche alle famiglie che offrono il loro prezioso sostegno morale quotidiano condividendo sacrifici e soddisfazioni: “il vostro supporto domestico ed affettivo sono la vera linfa che rigenera il benessere individuale per un armonioso operare al lavoro. Grazie per quello che fate e che farete”. 

Nella giornata di martedì una flight di quattro AMX e tre EFA del 132° Gruppo ha voluta salutare il comadante uscente con diversi passaggi sulla base di Istrana.

(Fonte 51° Stormo,
Autore T.Col. G. Albani, foto AM, M. Baldassini e D. Mattiuzzo) – 04 settembre

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!