Alla Luke AFB il Pilot Training Center F-35 qualifica un nuovo istruttore dell’AM

Il Cap. Andrea L. riceve la qualifica di “istruttore” sul velivolo F-35

Venerdì 11 dicembre, il Cap. Andrea L. ha superato con successo il check-ride a conclusione del corso IPUG (Instructor Pilot UpGrade) conseguendo così la qualifica di Instructor Pilot su F-35A pronto per entrare a far parte della Sezione Piloti Istruttori del distaccamento di Luke AFB. Tale raggiungimento ha altresì rappresentato la 500^ graduation su F-35A conseguita presso il Pilot Training Center evidenziando gli importanti risultati ottenuti dalla struttura addestrativa.    

Quella del Pilot Training Center di Luke è una realtà internazionale, all’interno della quale i Paesi partner fondono uomini, mezzi, risorse ed esperienze volte ad indirizzare la formazione e l’addestramento del personale navigante verso un impiego congiunto del sistema d’arma F-35A.
Tale processo si basa su 2 diverse fasi: la prima, denominata “Transition” durante la quale il pilota viene addestrato a condurre i vari profili di missione al fine di ottenere la qualifica su F-35A, mentre la seconda è rappresentata dai corsi IPUG, destinati a formare i piloti istruttori, personale  che avrà quindi la responsabilità di addestrare i piloti che per la prima volta si affacciano alla realtà del F-35A.
A partire dal 2016, anno successivo a quello in cui i primi due piloti italiani si sono abilitati sul velivolo F-35, l’Aeronautica Militare a Luke è presente con il suo personale ed i suoi velivoli per formare piloti ed Instructor Pilots di Stati Uniti, Norvegia ed Italia.
Il distaccamento di Luke AFB fa capo alla Rappresentanza Militare Italiana di Eglin (Florida), una realtà interforze, alle dirette dipendenze della Direzione di Programma JSF del Segretariato Generale della Difesa, che si occupa di gestire l’addestramento di tutto il personale militare italiano (naviganti, tecnici e manutentori), sia dell’Aeronautica Militare sia della Marina Militare, designato ad operare sui velivoli F-35 nazionali, nelle versioni “A” a decollo convenzionale e “B” a decollo corto ed atterraggio verticale. 
 
(Fonte e Foto UGC SMA UPI) – 12 dicembre
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!