Eurofighter, primo volo in configurazione “Full Load”

Per la prima volta in Italia il velivolo Eurofighter con quattro nuove bombe GBU48, sei missili, due taniche ed il pod LDP Litening

Il 19 marzo un velivolo Eurofighter del 4º Stormo ha volato, per la prima volta in Italia, con quattro nuove bombe GBU48, sei missili, due taniche ed un pod LDP Litening.
 
Tale configurazione di volo definita “Full Load” prevede il trasporto della massima capacità di armamento nei compiti “Swing Role”, ossia per garantire lo svolgimento durante la stessa missione, sia l’attività di difesa aerea che di attacco al suolo.
 
Il 4º Stormo, che nasce come base di allarme per la Difesa Aerea nazionale, ha così raggiunto un importante traguardo nell’attività operativa svolta al servizio della Forza Armata.
 
Se da un lato il personale navigante ha dovuto familiarizzare con il velivolo configurato con diverso peso e capacità rispetto alla normale attività operativa svolta, dall’altro il personale armiere ha dovuto sottoporsi all’addestramento necessario per gestire in sicurezza tutte le fasi di pre e post volo nella nuova configurazione.
 
(Fonte e Foto 4° Stormo, Autore Ten. Emanuela De Marchi) – 19 marzo
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!