La Croazia sceglie il Rafale per sostiture i MiG.21

Il quotidiano online croato “Jutarnji List” anticipa ufficiosamente che, secondo  fonti ben informate, il governo croato avrebbe deciso di acquistare 12  F3R Rafale usati. La decisione dovrebbe essere comunicata dal governo  il prossino 28 maggio in occasione della Giornata delle forze armate.

Si chiude così la lunga vicenda sulla sostituzione dei rimanenti MiG.21 BisD e UMD iniziata diversi anni fa e che sembrava conclusa con l’acquisto da Israele di una dozzina di F-16 Block 30 “Barak”, ma fallito per il diniego  dell’approvazione degli Stati Uniti alla vendita.

Dopo aver riaperto il bando di acquisto nel gennaio 2020 la Croazia aveva istituito una commissione inter-agenzia che, nel dicembre 2020, dopo aver ricevuto quattro offerte: da Saab per il suo JAS-39 Gripen, da Israele per il suo F-16 Block 30, dalla Lockheed-Martin per l’F-16 Viper e dalla Francia per i jet Rafale F3R di seconda mano, stabilì che la scelta finale andava ricercata in  queste ultime due.

Dopo la decisione ufficiale del governo di accettare l’offerta francese, seguiranno le trattative sul contratto stimato complessivamente  in circa 950 milioni di euro e comprenderebbe anche l’addestramento di piloti e tecnici, ed una parte dell’armamento.

I Rafale F3R, 10 monoposto e 2 biposto, usati ma con meno di 10 anni saranno consegnati in due tranches, i primi sei nel 2024 e i rimanenti sei entro l’anno successivo.

(Fonte Jutarnji List) – 22 maggio

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!