Conclusa la 6a edizione della “Scuola Comando Sommergibili”

A fine maggio, nelle acque del Mar Jonio settentrionale, si è conclusa la 6^ edizione della “Scuola Comando Sommergibili”. Il corso è nato nel 2016 nel solco della tradizione dei “Submarine Command Course” delle più avanzate marine della NATO e si evolve costantemente grazie anche alla partecipazione di rappresentanti della Scuola Sommergibili di Taranto alla International Teacher Conference, il forum che riunisce gli istruttori delle Scuole Comando Sommergibili delle migliori Marine del mondo.

Nel corso di questa edizione, che ha visto la partecipazione di tre Tenenti di Vascello, è stata ricercata una sempre maggiore sinergia con la Squadra Navale, rendendo la sessione di esami in mare un’opportunità di crescita professionale per gli specialisti della lotta alle minacce in ambiente subacqueo. L’edizione 2021 ha quindi visto la partecipazione della Fregata antisommergibile Margottini, dei sottomarini Classe U212A Romei e Todaro e degli elicotteri SH-90 ed EH-101.

La complessità, l’elevato realismo ed il ritmo di esecuzione estremamente serrato hanno permesso, al Comandante dei Sommergibili, Contrammiraglio Andrea Petroni, di valutare in prima persona le qualità e le competenze degli Ufficiali che nel giro di pochi mesi, potranno assumere la responsabilità di uno dei mezzi con maggior contenuto tecnologico e peso strategico della Difesa Italiana. Vento in poppa e mari calmi ai tre neo-qualificati “Comandante di Sommergibile”.

(Fonte e Foto Conflotsom) – 16 giugno

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!