Terminato il corso APROC ’21

Il 66° Reggimento Fanteria Aeromobile ha partecipato all’Air-Centric Personnel Recovery Operatives Course 2021 organizzato dalla European  Personnel Recovery Centre.

Nelle scorse settimane, presso la “Base aerea de Los Lianos”, nella provincia di Albacete, in Spagna, si è svolto l’Air-Centric Personnel Recovery Operatives Course 2021, al quale l’Italia ha preso parte con personale del 66° Reggimento Fanteria aeromobile “Trieste”.

Presenti anche militari provenienti da unità delle Forze Armate di Francia, Germania, Gran Bretagna e Spagna.

L’APROC è stato articolato in due fasi. La prima di queste ha visto lezioni frontali condotte da istruttori dell’European Personnel Recovery Centre (EPRC), polo di eccellenza per le procedure di recupero di militari e civili impegnati in operazioni. Nella seconda fase i frequentatori si sono addestrati in uno scenario nel quale una Task Force multinazionale, dove era inserito il personale del 66°, aveva il compito di pianificare e condurre attività di recupero di personale militare e civile, anche ferito, rimasto isolato in zona d’operazioni, nell’ambito delle cosiddette Combat Search and Rescue (CSAR) operations.

L’obiettivo dell’attività è stato quello di verificare e perfezionare il livello di interoperabilità e standardizzazione degli assetti dei vari Paesi partecipanti, attraverso lo studio e la condotta di missioni di Personnel Recovery (PR). L’APROC ’21 ha rappresentato un’opportunità addestrativa estremamente significativa per il 66° Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste”, in quanto ha consentito di testare e affinare le proprie capacità nell’assolvimento delle missioni di Personnel Recovery, anche in ambito multinazionale.

(Fonte e Foto COMFOP N.) – 30 giugno

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!