Esercitazione “Dandolo 2021”

Si è svolta nel poligono permanente di Capo Teulada l’esercitazione di Gruppo Tattico “Dandolo” condotta dal Reggimento Lagunari “Serenissima”, col supporto del Reggimento “Genova Cavalleria” (4°), Reggimento Artiglieria “a Cavallo”, 3° Reggimento Genio Guastatori, Reggimento Logistico “Pozzuolo del Friuli”, 17° Reggimento Artiglieria Controaerei “Sforzesca”, 33° Reggimento EW e 41° Reggimento “Cordenons” della Brigata Informazioni Tattiche, 5° Reggimento Aves “Rigel” e del 37° Stormo dell’Aeronautica Militare.

L’esercitazione ha permesso di verificare la capacità di comando e controllo del Reggimento Lagunari “Serenissima” a livello Gruppo Tattico pluriarma, costituito dalle Permanent Training Company (PTC) della Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” e di verificare la capacità del Reggimento Logistico “Pozzuolo del Friuli” di schierare una Forward Support Area pienamente operativa, in tempi compatibili con lo sviluppo della manovra.

Il progetto delle PTC è stato avviato nel 2020 su disposizione del Comando delle Forze Operative Nord e ha lo scopo di addestrare, con continuità, le strutture organiche a livello compagnia/squadrone/batteria costituite presso tutti i Reggimenti di ciascuna Brigata e dedicate alla condotta di operazioni ad alta intensità.


Esse rappresentano lo scheletro delle forze operative collocate a vari livelli di prontezza nonché l’ossatura dei Gruppi Tattici pluriarma in caso di esercitazioni/condotta.

Il Gruppo Tattico pluriarma “Dandolo”, nel caso specifico, è stato impegnato nella condotta delle attività tattiche di “movimento per il contatto” e “attacco”, nell’ambito di un’operazione anfibia “shore to shore”.

Nel corso dell’attività è stata verificata anche la capacità di impiego degli assetti controaerei, di guerra elettronica, di Unmanned Aerial Vehicle (UAV) e di velivoli dell’Aviazione dell’Esercito e dell’Aeronautica Militare, per il supporto di fuoco dalla terza dimensione.

All’esercitazione, coordinata dalla Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli”, al comando del Generale di Brigata Filippo Gabriele, ha assistito il Comandante della Divisione “Vittorio Veneto”, Generale di Divisione Angelo Michele Ristuccia, accompagnato nell’occasione da tutti i Comandanti delle Brigate alle sue dipendenze.

Tutte le attività sono state sviluppate in ottemperanza alle misure per il contenimento della pandemia da COVID – 19 e nel pieno rispetto delle normative ambientali.

La Brigata “Pozzuolo del Friuli”, ha terminato nei giorni scorsi, in Sardegna, il campo d’amalgama per la prossima immissione all’estero ed è tuttora impegnata, con propri assetti, nella condotta dell’esercitazione interforze e multinazionale “Bison Counter 21”, a guida Unione Europea, in svolgimento fino a tutta la prima decade di novembre.

(Fonte e Foto COMFOP N) – 05 novembre

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!