Arrivato al 23° Gruppo di Cervia il primo “Caesar” grigio

(Testo e foto di Claudio Toselli) – Cervia, 29 gennaio – Proveniente direttamente dagli stabilimente AgustaWestland di Yeovil (UK), è giunto sulla “home base” del 15° Stormo CSAR dell’Aeronautica Militare,  il primo HH-101A “Caesar” con la nuova colorazione grigio NATO. Il 15-12 è il primo dei sedici esemplari previsti nelle linee di volo del 15° Stormo ad adottatare la nuova colorazione chiara, pare per ovviare ai problemi di eccessivo surriscaldamento interno che la Helo Drab, decisamente scura, provoca sotto la luce solare negli impieghi diurni. Si ritiene che anche i prossimi quattro esemplati in consegna addotteranno tale colorazione chiara, mentre è presumibile che in sede di revisione, almeno una parte delle macchine già in linea possano essere aggiornate al nuova livrea.

Il 25 febbraio 2016, il primo “ Caesar”  è entrato ufficialmente nella flotta operativa degli elicotteri dell’Aeronautica Militare Italiana, un salto di qualità in termini di capacità sia per le operazioni sia in Patria sia per quelle all’estero in condizioni difficili. Nel febbraio 2016 l’HH-101° ha raggiunto la piena operatività sulla base dei Cervia e dal 30 ottobre 2018 i “Caesar” fanno parte del ricostituito 23°Gruppo Volo che fino al 2010 operava con i velivoli F-16 ADF per garantire la difesa dello spazio aereo nazionale. I “Veltri” sono stati dotati di aeromobili molto differenti ma di ultimissima generazione che fanno del 15°Stormo una componente in grado di gestire con successo le situazioni di emergenza più complesse grazie, ad esempio, alla capacità d’impiego di giorno, di notte e in condizioni meteo marginali. 

L’HH-101A, denominato “Caesar” nella versione dell’Aeronautica Militare, è un aeromobile di ultimissima generazione che espleta più ruoli tra i quali quello di Supporto Aereo alle Operazioni Speciali, quello di Slow Mover Interceptor (intercettazione di aeromobili lenti) nonché di Personnel Recovery, ossia del recupero di persone, civili e militari, in situazione di difficoltà in aree di crisi.
 Queste capacità permettono al 15° Stormo di soddisfare gli elevati standard richiesti dalle organizzazioni internazionali delle quali l’Italia è parte. L’HH-101A ha una elevata capacità di sopravvivenza in zona ostile grazie ad un evoluto sistema integrato di autoprotezione. Ha la capacità di galleggiamento che permette di aumentare le probabilità di sopravvivenza dell’equipaggio in caso di ammaraggio di emergenza. Ha un raggio d’azione particolarmente ampio, data la capacità di rifornimento in volo e si caratterizza inoltre per l’alto grado di manovrabilità che gli permette di sostenere il tipico volo tattico a bassissima quota.
L’aeromobile ha anche dotazioni di grande tecnologia soprattutto in favore dell’interazione uomo-macchina e delle comunicazioni grazie alla presenza di data link tattici ed è anche in grado di ospitare a bordo un equipaggio di 5 persone oltre a 20 soldati totalmente equipaggiati, oppure fino a 6 membri di equipaggio e 8 soldati per operazioni speciali, assicurando la massima flessibilità.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!