Consegnato al Reparto Volo dei VVFF di Bologna “DRAGO 143”

Il Reparto Volo dei Vigili del Fuoco di Bologna, ha ricevuto recentemente un nuovo elicottero AW 139 “Drago 143” in sostituzione del primo “Drago 142” destinato al Reparto Volo di Catania, che affianca l’infaticabile AB-412 “Drago 60”. Con questo nuovo arrivo si avvicina sempre più l’obbiettivo della progressiva sostituzione dei “412” in servizio da decenni e di dotare i Reparti Volo di un più moderno sistema per contrastare gli eventi calamitosi, per attuare la ricerca ed il soccorso e rafforzare la lotta agli incendi boschivi.
La consegna delle prime nuove macchine è avvenuta ufficialmente il 18 aprile 2019 a Vergiate quando il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha ricevuto da Leonardo i primi due esemplari (VF- 139 e 140) delle18 macchine complessivamente ordinate. I nuovi elicotteri sono poi stati dislocati presso il Centro Aviazione di Roma Ciampino per le esigenze di formazione e addestramento degli equipaggi. L’introduzione del AW 139 rappresenta infatti un grande salto di qualità per le capacità del Servizio Aereo dei Vigili del Fuoco che può utilizzare un mezzo moderno ed efficace per tutte le operazioni istituzionali del Corpo che vanno dal trasporto di uomini e attrezzature, alle missioni di ricerca e soccorso, dal trasporto medicale all’antincendio e protezione civile.

Gli AW139 dei Vigili del Fuoco sono dotati di un’ampia gamma di equipaggiamenti come verricello di recupero, gancio baricentrico per l’impiego della benna antincendio, radar meteo, sistema di comunicazione satellitare, sistema elettro-ottico, console di missione ad alta definizione sviluppata da Leonardo e sistema di trasmissione a terra dei dati. Gli elicotteri dispongono, inoltre, di un avanzato sistema anticollisione di progettazione Leonardo, di visori notturni, di un faro di ricerca ad elevatissima illuminazione, di galleggianti di emergenza, zattere di salvataggio, di altoparlanti e di strumentazione medicale. Il cockpit è caratterizzato da tecnologia avionica allo stato dell’arte, grazie agli ampi display che consentono un accesso chiaro, immediato e agevole a tutte le informazioni di volo e di missione, con conseguente riduzione del carico di lavoro dell’equipaggio, permettendogli così di concentrarsi maggiormente sulla missione. L’elicottero è inoltre equipaggiato con un avanzato autopilota, sviluppato per operazioni di ricerca e soccorso, anche sul mare. Oltre che ai Vigili del Fuoco l’AW139 è impiegato in Italia dall’Aeronautica Militare, con il 15° Stormo CSAR, Guardia Costiera, Guardia di Finanza e Polizia di Stato adibiti ad una vasta gamma di compiti come l’ordine pubblico e sicurezza, pattugliamento e sorveglianza aerea, operazioni speciali e anti-terrorismo, ricerca e soccorso, comando e controllo, trasporto governativo e VVIP, protezione civile, antincendio boschivo e addestramento nonché da numerosi enti civili di soccorso per il trasporto medico e il soccorso. Attualmente il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco dispone di 12 Reparti volo dislocati sul Territorio Nazionale ad Arezzo, Bari, Bologna, Catania, Genova, Pescara, Salerno, Sassari, Torino, Varese e Venezia. A Roma Ciampino, oltre al Reparto Volo che consta di due equipaggi in servizio giornaliero composto da due piloti, un tecnico di volo e due sommozzatori o due Saf (speleo alpino fluviale), è presente anche il Centro Aviazione al quale sono assegnati anche velivoli ad ala fissa Piaggio P.180 la cui nuova sede, inaugurata nel marzo 2009, comprende un nuovo grande hangar ed è dotata di moderne attrezzature per lo svolgimento di tutte le attività di natura ispettiva e manutentiva dei velivoli.

(Testo e foto Claudio Toselli) – 05 giugno

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!