Nuovi operatori del sistema d’arma Stinger

Si è concluso questa mattina a Sabaudia il corso di specializzazione di 8 settimane per operatori del sistema d’arma controaerei a cortissima portata Stinger.

Il corso, svolto nel pieno rispetto delle norme per il contrasto e contenimento del CoViD-19, è stato organizzato e condotto dal gruppo addestrativo del Comando Artiglieria Controaerei, alternando lezioni teorico-patiche all’interno della caserma Santa Barbara ad esercitazioni di impiego del sistema d’arma presso il poligono militare di Foce Verde.

L’attività ha permesso ai giovani Volontari in Ferma Prefissata di quattro anni (VFP4) di acquisire le nozioni di base di artiglieria controaerea e le procedure operative per l’impiego del sistema missilistico spalleggiabile Stinger.

In particolare, le attività pratiche di ricognizione, presa di posizione, inseguimento di radio bersagli e procedure di controllo tattico hanno consentito di amalgamare le funzioni di puntatore/tiratore e capo arma Stinger, favorendo il team building del posto tiro.

La specialità controaerei acquisisce così nuovi “stingeristi” che saranno assegnati ai reparti operativi di specialità per affrontare gli impegni addestrativi/operativi futuri dei reggimenti equipaggiati con i sistemi d’arma a cortissima portata.

(Fonte e Foto COMFOTER di Supporto) – 26 marzo

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!