Donazione CIMIC nel sud del Kossovo

A Strpce/Shterpce,  un comune a maggioranza serba, è stata effettuata una donazione realizzata dalle Unità del Regional Command West (RC-W), comando multinazionale della missione KFOR, la cui componente italiana è costituita da soldati di tutte le Forze Armate italiane, che attualmente vede impegnati i Diavoli Gialli dell’185° Reggimento Artiglieria Paracadutisti della Brigata Folgore. 

La donazione in favore dell’ospedale Health Center, consiste in un sistema di pannelli solari per la fornitura di energia elettrica. L’opera in  è stata realizzata allo scopo di incrementare le capacità di fornire servizi essenziali per tutta la popolazione e contemporaneamente rendere l’ambiente più salubre grazie al miglioramento della qualità dell’aria.

Il colonnello Andrea Bertazzo, comandante del RC-W, in occasione della donazione alla presenza del direttore sanitario della municipalità dr. Sasa Krsticic, dei medici e degli infermieri dell’ospedale, ha espresso l’importanza di questi progetti di cooperazione civile militare e in particolare che “la realizzazione di questo impianto genererà energia elettrica, darà la possibilità di un risparmiare notevole per la municipalità e questo permetterà di destinare maggiormente i fondi dell’ospedale in altre attrezzature sanitarie e medicinali”.

I progetti realizzati dal contingente italiano sostengono tutte le diverse etnie che vivono in Kosovo, molti dei quali sono rivolti alle giovani generazioni e incentrate sul principio della pubblica utilità e imparzialità.

(Fonte e Foto SMD/ RC-W KFOR) – 07 agosto

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!