Il 2° Reggimento Alpini conduce la Table Top Exercise (TTX)

Incrementata la capacità nell’applicazione delle procedure di incident management

Nei giorni scorsi a Cuneo, è terminata la Table Top Exercise (TTX), iniziata lo scorso 14 dicembre, condotta dal 2° Reggimento Alpini della Brigata Alpina Taurinense, all’interno di un posto comando e nel rispetto delle disposizioni in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19.

L’attività – che costituisce un valore aggiunto a quelle addestrative standard – è stata mirata ad accertare il livello di preparazione dell’unità al temine di un intenso ciclo di seminari per l’impiego in determinate tipologie di operazioni e a verificare la corretta applicazione delle procedure di incident management, con particolare riferimento alle Standardized Tactical Incident Reactions (STIR), rappresentando per il 2° Reggimento Alpini un importante banco di prova per incrementare e affinare l’addestramento dei propri key elements.

L’esercitazione, condotta con l’utilizzo di cartografie, ausili didattici e momenti di “giochi di ruolo” ha consentito di incrementare le capacità dei Comandati di compagnia, plotone, squadra e quadri del battaglione alpini “Saluzzo”, i quali hanno sviluppato un omogeneo livello conoscitivo nella gestione delle emergenze, grazie ad una continua ed interattiva integrazione delle procedure di livello tattico, testate con lo svolgimento di esercizi aderenti alla situazione reale.

L’utilizzo di nuovi strumenti addestrativi, accompagnati a quelli tradizionali di specialità, consente alle Truppe Alpine dell’Esercito di essere caratterizzate da un’altissima versatilità d’impiego in diversi scenari operativi ed emergenziali, sia in Patria sia all’estero. Peculiarità, peraltro, evidenziate ed illustrate recentemente, nell’ambito di importanti seminari, quali il “NATO Mountain Warfare Centre Of Excellence (MW COE) Webinar “Battle in the Himalayas – China vs India”, dove il Comandante del Battaglione alpini “Saluzzo” ha illustrato l’esperienza operativa del 2° Alpini in operazioni ed in addestramento. 

Inoltre, particolare importanza ha ricoperto la condotta del seminario sull’impiego delle Squadre Soccorso Alpino Militare (SSAM) con Il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) in caso di incidenti in montagna con imminente pericolo di vita e durante il quale è emersa la fondamentale importanza di tali assetti specialistici, connotati da un altissimo livello di addestramento e prontezza, nel fronteggiare gravi emergenze.

(Fonte e Foto  Comando Truppe Alpine) – 21 dicembre

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!