Rilevamento dei confini

Il 4° ALTAIR a supporto della Campagna dell’IGM sul confine italo-austriaco

Si è conclusa lo scorso 22 luglio la campagna estiva dell’Istituto Geografico Militare dell’Esercito Italiano (I.G.M.), per il rilevamento del confine italo-austriaco e per la manutenzione dei relativi cippi. L’attività di rilevamento dei confini si svolge con cadenza annuale, e ogni anno interessa una porzione diversa del confine, i rilevamenti vengono condotti in maniera congiunta dai tecnici dell’I.G.M., da personale austriaco con il supporto del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e del 4° reggimento dell’aviazione dell’Esercito “ALTAIR” che normalmente fornisce un assetto di volo per supportare i tecnici e trasportare loro e il materiale necessario alla manutenzione dei termini del confine posti sulle cime, altrimenti difficilmente raggiungibili.

Le operazioni di rilevamento sul versante italo-austriaco sono necessarie in quanto il confine, sulla base dei trattati internazionali, si identifica con la linea displuviale cioè la linea che unisce l’insieme dei punti sui quali le acque si dividono e confluiscono in due bacini idrografici diversi, tale linea cambia continuamente, soprattutto sulle porzioni di confine ricoperte dai ghiacciai che sciogliendosi si spostano di parecchi metri determinando uno spostamento anche del confine geografico.

Quest’anno le operazioni hanno interessato il tratto montuoso compreso tra l’abitato di Resia e la Palla Bianca situata alla fine della Valle Lunga, oltre ai tecnici, hanno preso parte alle operazioni numerosi equipaggi del 4° “ALTAIR”, che hanno subito colto l’occasione di confrontarsi con delle condizioni di volo al limite delle prestazioni dell’elicottero, (alcuni punti erano situati a 3400 mt di altitudine), che hanno richiesto grande perizia e una oculata pianificazione da parte di tutti, consentendo loro di affinare ulteriormente le tecniche di atterraggio in alta quota ed ottenendo un grande ritorno addestrativo.

(Fonte e Foto COMFOTER COE) – 09 agosto

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!